Chi siamo

Fin dagli anni '70 del secolo scorso Tanfoglio Angelo è impegnato nell'ideazione, progettazione e costruzione di macchinari tecnologicamente avanzati. Inizialmente il settore di riferimento era quello delle macchine utensili, concentrando gran parte della produzione su presse, piegatubi e similari. La predisposizione all'innovazione e la continua ricerca di nuovi settori di mercato fece accrescere l'esperienza anche in settori quali la macinazione e il riutilizzo degli scarti aziendali, soprattutto dell'industria del legno.

Dal 1982 con la nascita del bruciatore per combustibili solidi (BCS), attualmente noto con il nome di TERMOGENERATORE DI FIAMMA AD EFFETTO GASOGENO (TGF), un macchinario che migliora la combustione e il rendimento delle caldaie tradizionali che ottenne il brevetto internazionale depositato in Italia il 22/05/1984 reg. A N° 5153, l'esperienza nel settore dell'energia alternativa è cresciuta fino a diventare un importante realtà sul piano nazionale.

Attualmente infatti è in grado di fornire impianti per ogni specifica esigenza sia civile che industriale, nel campo dell'energia alternativa, attraverso caldaie a biomassa, impianti di triturazione oltre a impianti di filtraggio fumi e forni industriali. Il tutto nel più ampio rispetto delle più rigide normative vigenti.

La presenza costante sul panorama nazionale nel settore delle energie alternative permette inoltre, grazie alla collaborazione con interlocutori con esperienza ultradecennale, di essere in grado di fornire precise indicazioni per impianti di pellettizzazione e combustibili alternativi (BIOMASSE). Siamo inoltre presenti nel settore della piccola/media cogenerazione, ovvero la produzione combinata di energia termica ed elettrica.

L'energia alternativa da biomassa

Per gran parte della storia, le fonti principali di energia utilizzate dall'uomo per le sue attività sono state la legna da ardere per riscaldarsi, ed il lavoro degli animali per avere energia meccanica. La nostra epoca invece è caratterizzata dall'uso dei combustibili fossili per produrre energia, i quali, oltre ad essere esauribili,producono un impatto negativo sull'ambiente. Per attenuare l'impatto si incentivano l'uso efficiente dell'energia e l'utilizzo delle fonti rinnovabili.

Le biomasse vegetali prodotte dal legno e dalle ramaglie dei boschi, sono una fonte energetica rinnovabile che non danneggia l'ambiente e può essere usata per produrre calore. La Conferenza di Kyoto ha impegnato tutti i Paesi a contenere il consumo di combustibili fossili per ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera che provocano il pericoloso effetto serra, sviluppando l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili. Inoltre, il costo sempre crescente dell'energia propone con forza un uso intelligente e razionale di questa preziosa risorsa, evitando gli sprechi e incentivando i comportamenti finalizzati al risparmio energetico. Possiamo estendere lo stesso ragionamento per tutti quei materiali naturali che si possono utilizzare come combustibile i quali sarebbero altrimenti da considerarsi scarto quali: sansa di olive, noccioli, scarti di lavorazione di materiali vegetali debitamente trattati, pellets, granelle ecc. Alla luce di tutto questo la Tanfoglio Angelo, già leader nel settore industriale dell'utilizzo di biomasse da oltre 20 anni, ha ritenuto opportuno sviluppare sempre maggiormente le sue linee di prodotti idonei al risparmio energetico e alla salvaguardia dell'ambiente.

Il riutilizzo dei rifiuti e degli scarti di lavorazione per produrre energia.

Unitamente al problema dell'utilizzo di combustibili fossili, del loro costo e dell’inquinamento che producono il nostro tempo ha sollevato un ulteriore problema: la questione dei rifiuti. Come smaltire le enormi quantità di rifiuti prodotte dalla società moderna è quindi un altro degli aspetti in cui la Tanfoglio Angelo ha sviluppato un ottima esperienza nel corso degli anni. Il suo termogeneratore, brevettato nel 1984, ha infatti continuato a subire miglioramenti negli anni fino a diventare il miglior modo per la combustione di tutti quei prodotti residuali di diverse lavorazioni, soprattutto nell'industria del mobile, che pur essendo una preziosa risorsa economica sono soggetti ad una rigida normativa per poter essere sfruttati come combustibili. Il Termogeneratore si è dimostrato anche idoneo per la combustione del c.d.r.(prodotto dal rifiuto urbano attraverso una linea che siamo in grado di fornire) senza opere colossali come i grandi inceneritori, e quindi idonei anche alle piccole realtà. Il tutto nel piu' pieno rispetto delle rigide normative in vigore.